5 Aprile 2011

PORDENONE – Mettendo a confronto i prezzi di un identico paniere

PORDENONE – Mettendo a confronto i prezzi di un identico paniere composto da 28 prodotti, il Codacons regionale ha "sentenziato" che Trieste è la città più cara del Friuli, con una spesa di 57,70 euro, e quella più a buon prezzo è Gorizia, con 53,66. L’identico carrello della spesa (con farina, acqua, birra, carta igienica, aranciata, burro, caffè, carne di bovino, olio, uova, tonno, latte, pane e altro) a Udine costa 56,75 e a Pordenone 54,78. L’analisi dei prezzi è stata condotta dall’associazione assieme al sito www.spesafacile.com, specializzato nella raccolta e nel monitoraggio delle offerte promozionali di supermercati e ipermercati. Aprendo il sito, al quale sono già iscritte 345 persone, e cliccando prima la regione (Friuli) e poi la Provincia, si riesce a sapere in quale supermercato al momento è in offerta il prodotto che si desidera. Per esempio: scegliendo "bocconcini di pollo" emerge che tra i supermercati registrati (A&O, Billa, Conad, Coop, Despar, Emisfero, Margherita, MercatoneUno e Metà) quelli a più a buon prezzo si possono comperare al Margherita. «Le divergenze esistenti tra le varie città della regione sotto il profilo dei prezzi al consumo – sottolineano al Codacons – incidono pesantemente sui bilanci delle famiglie e sul loro potere d’acquisto, in quanto differenze di pochi euro sulla spesa settimanale equivalgono a differenze di centinaia di euro a fine anno.
      Sul blog del presidente Codacons www.carlorienzi.it è pubblicata inoltre la classifica delle 110 province italiane, ordinate in base alla loro economicità. Su tale sito è possibile verificare quale posizione occupano le città del Friuli.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this