15 Ottobre 2018

Ponte San Michele chiuso dal un mese: il Codacons annuncia un esposto

 

di DANIELE DE SALVO Paderno d’Adda (Lecco), 15 ottobre 2018 – Dal Codacons annunciano un esposto in Procura della Repubblica a Lecco per il ritardo dei lavori di consolidamento e restauro del ponte San Michele tra Paderno d’Adda e Calusco. “Il ponte San Michele tra Paderno d’Adda Calusco è completamente chiuso al traffico da un mese esatto – spiegano dal Coordinamento delle associazioni dei diritti dei consumatori riprendendendo l’articolo pubblicato sul nostro giornale Il Giorno di oggi -. Stiamo parlando di oltre 50mila persone che quotidianamente attraversavano in treno o in auto lo storico viadotto e che hanno perso uno dei pochi e principali collegamenti tra le province di Lecco e di Bergamo.

Era stato annunciato che i lavori sarebbero partiti in poche settimane, una volta concesse tutte le autorizzazioni previste”. E ancora: “Non ci sono scuse, l’intervento era stato preventivato e programmato da tempo ormai ma le autorizzazioni non sono arrivate e non si sa nemmeno quando cominceranno i lavori. Si tratta di una grave situazione di disagio che va avanti da troppo tempo e non vi è nemmeno intenzione di porre fine a questa situazione insostenibile”. I verrtici regionali lombardi del Codacons avvisano che sono pronti a diffidare pure il sindaco di Paderno Renzo Rotta, sebbene la situazione non dipenda da lui e sia anzi uno dei pochi con l’onorevole democratico lecchese Gian Mario Fragomeli che da parecchio chiede interventi sul San Michele senza tuttavia essere stato ascoltato per tempo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox