5 Ottobre 2006

Polveri, la Procura «assolve» Comune e Regione

Polveri, la Procura «assolve» Comune e Regione



Braccio di ferro del Codacons con la Procura, che ha chiesto l` archiviazione della denuncia presentata nove mesi fa dall` associazione dei consumatori contro Regione e Comune, «colpevoli di non aver preso provvedimenti sufficienti ad impedire il superamento del valore limite delle polveri sottili (Pm10)». Il pubblico ministero Grazia Colacicco ha depositato una richiesta d` archiviazione, ritenendo che la Regione abbia fatto il suo dovere adottando «un Piano d` azione» per il contenimento degli episodi acuti di inquinamento atmosferico. Ma il Codacons annuncia che presenterà opposizione al Gip, perché la Procura «non ha considerato la direttiva europea che dal 2005 vieta il superamento dei 50 microgrammi di Pm10 oltre 35 giorni all` anno». E i Verdi ricordano: «Nei confronti della Regione è aperta una procedura di infrazione da parte dell` Ue per il mancato rispetto di quella direttiva». .

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox