28 Gennaio 2020

Pil per abitante, Trentino quarto con 38 mila euro

 

TRENTO. La Provincia autonoma di Bolzano, con un Pil per abitante di 47.000 euro, è al primo posto nella classifica stilata dal Codacons sulla base dei dati diffusi da Istat. Il Pil procapite di Bolzano è quindi più alto del 176% rispetto a quello della Calabria, dove la media procapite è di 17.000 euro. La media nazionale è di circa 29.000 euro.

«Questi numeri ci dicono che il Mezzogiorno continua ad essere il fanalino di coda d’Europa, e che le famiglie residenti al Sud versano in una situazione economica disastrata, dove i consumi e la spesa pro-capite sono sensibilmente inferiori e il Pil è lontano anni luce dai livelli del nord Italia», afferma in una nota il presidente del Codacons, Carlo Rienzi.

Il Trentino si posiziona invece al quarto posto della classifica del Codacons, con circa 38.000 euro, preceduto dalla Valle d’Aosta (38,94) e dalla Lombardia (38,84). In Valle d’Aosta la spesa per consumi finali di ogni singolo abitante risulta essere più che doppia rispetto ai cittadini che risiedono in Campania – spiega il Codacons – Nella regione infatti i consumi procapite hanno raggiunto quota 25.500 euro, contro i 12.630 euro della Campania, con una differenza di spesa del +102% tra le due regioni: in sostanza un abitante della Valle d’Aosta ha speso nel 2018 in media ben 12.870 euro in più per i propri consumi rispetto a chi vive in Campania.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox