14 Aprile 2014

Piemonte: inchiesta Regione, prime intenzioni su patteggiamenti e abbreviati

 Piemonte: inchiesta Regione, prime intenzioni su patteggiamenti e abbreviati

Torino, 14 apr. (Adnkronos) – Iniziano a delinearsi le intenzioni dei 40 consiglieri regionali del Piemonte, indagati nell’ inchiesta sui rimborsi dei gruppi regionali, per i quali si sta svolgendo a Torino l’ udienza preliminare. Dopo l’ ammissione del Codacons come parte civile, che potrà chiedere un risarcimento rispetto ai reati di truffa e peculato ma non per finanziamento illecito ai partiti, l’ udienza è stata aggiornata al 12 maggio. Intanto al momento sembra che siano cinque i consiglieri regionali che hanno intenzione di chiedere di patteggiare, mentre altri due dovrebbero fare richiesta di rito abbreviato. In dieci poi hanno già detto che discuteranno l’ udienza preliminare, seguendo il rito tradizionale, mentre tutti gli altri ancora non hanno manifestato le loro intenzioni rispetto a possibili riti alternativi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox