25 Luglio 2002

Più soldi anche a Milano



Protesta il Codacons, insorge la Cgil, il centrosinistra attacca dall`opposizione. Ecco i risultati del voto di martedì, al consiglio regionale della Lombardia, sull`aumento di circa mille euro degli stipendi corrisposti ai consiglieri. Un voto che, con procedura singolare, si è svolto a scrutinio segreto. Secondo i conteggi della regione l`aumento netto sarebbe di circa 570 euro al mese, dagli attuali 2.778 euro mensili a 3.200-3.300 euro; la diaria, che si somma a questa cifra, rimane ferma a circa 2.600 euro. Polemiche alle stelle: i Verdi chiedono al presidente Ciampi di non firmare la legge regionale lombarda, mentre un imbarazzatissimo Roberto Formigoni, presidente della regione, ha spiegato ai cronisti che non era in aula al momento del voto, quindi non c`entra. A nome dell`intera opposizione il gruppo dei Ds aveva annunciato il suo «no», e ora accusa i «pentiti» della maggioranza di versare «lacrime di coccodrillo».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox