30 Aprile 2003

«Più igiene nei bus»

IL CODACONS E IL RISCHIO SARS «Più igiene nei bus»



Anche i nisseni seguono con apprensione l`evolversi dell`epidemia di polmonite atipica, meglio nota come Sars, ed in loro difesa è intervenuto il gruppo di studio sulla prevenzione della Sars, del Codacons Sicilia, proponendo una serie di interventi per tutelare la salute degli utenti.,
«Mentre cresce nel mondo il numero di morti e contagiati dal virus Sars – si legge in una nota del Codacons – e si rincorrono senza sosta le notizie circa le misure, a volte drastiche, altre tardive, adottate dai singoli paesi per evitare una vera e propria epidemia, Francesco Tanasi, Vice Presidente Nazionale Codacons, ha elaborato una serie di richieste al Ministero della salute, a quello delle infrastrutture e trasporti, al Presidente della Regione, all`Assessore Regionale alla Sanità , all`Assessore ai Trasporti, ai comuni siciliani e alle società del trasporto pubblico.
In particolare il Codacons chiede quali siano le misure di garanzia adottate per prevenire la diffusione del virus Sars e nello specifico 3 semplicissimi elementi: 1) Quali misure sanitarie sono previste per l`igenizzazione dei mezzi pubblici nei singoli comuni (autobus, metro, tram, ecc.); 2) Che misure si adotteranno per potenziare la pulizia dei treni e per tutelare i viaggiatori; 3) Come verranno disinfettati gli aerei dei voli interni e/o internazionali e che misure verranno prese a tutela dei viaggiatori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox