16 Settembre 2019

Petrolio:Codacons,se continua corsa, stangata 320 euro

 

(ANSA) – ROMA, 16 SET – Le famiglie italiane rischiano una stangata da 320 euro l’anno se la corsa delle quotazioni petrolifere, innescata dall’attacco agli impianti sauditi che ha fermato il 5% della produzione globale dovesse proseguire. L’allarme è del Codacons: “se le quotazioni del petrolio raggiungeranno quota 80 dollari al barile (rpt. dollari al barile), i prezzi di benzina e gasolio saliranno almeno di 10 centesimi di euro, con un effetto domino sull’economia italiana” con la benzina che “arriverebbe a costare 1,800 euro al litro” e il diesel 1,695 euro. Un maggior esborso di 5 euro a pieno e una maggiore spesa annua di 120 euro a famiglia solo per i rifornimenti di carburante”. A tali costi – prosegue il Codacons – “andrebbero aggiunti i rincari dei prezzi dei prodotti trasportati” per un incremento generalizzato dei listini pari a circa 200 euro annui a famiglia per l’acquisto di beni trasportati, portando la stangata complessiva a quota +320 euro annui a famiglia senza contare – nelle stime edll’associazione di consumatori – le ricadute sulle bollette di luce e gas e i maggiori costi a carico di imprese e industrie.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox