10 Ottobre 2018

PETROLIO: PREZZI SU, STIMA FATTURA 2018 SALE A 21-22 MLD

CODACONS: DA CORSA PREZZI PETROLIO NEL 2018 STANGATA DA 8,1 MILIARDI DI EURO PER FAMIGLIE SOLO PER COSTI DIRETTI LEGATI AD ENERGIA E CARBURANTI

SUBITO TAGLIO DELLE ACCISE PIU’ VECCHIE

La corsa dei prezzi del petrolio determinerà nel 2018 una stangata complessiva da 8,1 miliardi di euro a carico delle famiglie italiane, solo per maggiori costi legati al carburante e alle bollette energetiche. Lo afferma il Codacons, commentando l’allarme dell’Unione petrolifera sulla fattura petrolifera dell’Italia.
“Tenendo conto dell’andamento dei listini dei carburanti alla pompa, che da mesi registrano incrementi a due cifre rispetto al 2017, e delle pesanti ripercussioni sulle tariffe della luce e del gas, aumentate rispettivamente del +11,4% e del +13,6% nel corso di tutto il 2018, una famiglia media si ritrova quest’anno a spendere circa 340 euro in più rispetto allo scorso anno, solo per fare rifornimento all’auto e per pagare le bollette energetiche – spiega il presidente Carlo Rienzi – Bilancio che sale vertiginosamente se si considerano anche gli effetti indiretti sui prezzi al dettaglio e sui costi a carico di industrie e imprese”.
“Per tale motivo torniamo a chiedere al Governo di mettere in pratica l’annunciato taglio delle accise sui carburanti, eliminando quelle più vecchie e obsolete, anche come forma di contrasto alla corsa del petrolio e relativi effetti negativi per la collettività” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this