16 Maggio 2019

Pescatori uccisi dall’ albero caduto: si muove il Codacons

Un’ inchiesta ancora non è stata aperta, ma il Codacons annuncia che in caso di procedimento penale si costituirà parte civile . La vicenda è quella dei due fratelli romeni morti sabato sera a Urago d’ Oglio travolti da un albero schiantato dal fortissimo vento che si è abbattuto su tutta la provincia. «L’ evento tragico – commenta il Codacons in un comunicato stampa – merita una particolare attenzione in relazione ai doveri di custodia imposti dal Codice Civile nei confronti della Pubblica Amministrazione. La responsabilità delle cose in custodia è prevista dall’ art. 2051 c.c. secondo cui “ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”». «Nel caso di specie – prosegue – o l’ amministrazione/proprietario dell’ albero è in grado di poter dare prova dell’ eccezionale violenza delle intemperie che, in maniera imprevedibile, ha causato il crollo dell’ albero, oppure dovrà rispondere dei danni». Il Codacons annuncia un esposto , in caso di procedimento penale si costituirà parte civile». Leggi qui il GdB in edicola oggi Iscriviti a “News in 5 minuti” per ricevere ogni giorno una selezione delle principali notizie.
la redazione

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox