6 Maggio 2010

Per Lazio-Inter scende in campo pure il Codacons.

ROMA – Per Lazio-Inter scende in campo pure il Codacons. Che, tramite un esposto, ha invitato la Procura Federale ad aprire un’ inchiesta per verificare la regolarità della partita. L’ Associazione dei consumatori, inoltre, ha chiesto di «avviare un’ indagine convocando tutte le parti in causa anche al fine di valutare se possano configurarsi violazioni dell’ art. 1 del regolamento di giustizia sportiva per violazione dei principi di lealtà, profili di responsabilità oggettiva a carico della Società Lazio». Non solo il Codacons non esclude che ci possa essere stata anche la «violazione dell’ art. 6 regolamento giustizia sportiva (Illecito sportivo e obbligo di denunzia) per dare risposte ai tifosi e ai tanti soggetti che in questi giorni hanno sollevato dubbi e sospetti sulla regolarità della partita». La Procura ha ricevuto l’ esposto, ma c’ è da dire che l’ organo della Federcalcio non avvia indagini o inchieste su segnalazione o denunce di terzi, visto che decide autonomamente se farlo o meno. La sensazione è che qualcosa possa accadere, ma non per quanto detto dal Codacons, bensì per tutte le polemiche del giorno dopo. Sull’ argomento Lazio-Inter ha parlato pure Angelo Peruzzi, collaboratore di Lippi e forse futuro dirigente della Lazio: «Su questa partita hanno in troppi e in giro ho visto troppi falsi moralisti». D.M.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this