23 Novembre 2011

Per la scalata Alitalia 500 richieste di parte civile  

Per la scalata Alitalia 500 richieste di parte civile
 

ROMA – Cinquecento risparmiatori che avevano investito sui titoli dell’ Alitalia vogliono costituirsi parte civile nel processo per la fallita scalata all’ ex compagnia di bandiera. È emerso ieri, nella prima udienza del dibattimento in cui sono imputati il presidente emerito della Corte Costituzionale Antonio Baldassarre (era a capo della cordata di imprenditori), Giancarlo Elia Valori (nella veste di presidente della finanziaria Sviluppo Mediterraneo) e ai manager ed ex consulenti della stessa società, Claudio Prati e Danilo Dini. Per una mancata notifica, il processo è stato rinviato al 26 marzo. «Tutti i titolari di titoli azionari del gruppo Alitalia possono chiedere il risarcimento dei danni morali e patrimoniali subiti», ha sottolineato il Codacons, che rappresenta i 500 risparmiatori. È stato aggiornato al 19 aprile, invece, l’ altro filone dibattimentale in cui sono imputati il commercialista milanese Adelmo Luigi Pezzoni e il finanziere americano Arun Savkur: anche loro sono accusati di aggiotaggio nella vicenda della falsa cordata (rappresentata dalla Singapore Airlines) che sembrava interessata ad acquistare le quote azionarie di Alitalia. RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this