22 Maggio 2020

Per l’ ospedale spesi 17,2 milioni

 

MILANO Raccolti 21,6 milioni. Spesi per l’ ospedale al Portello 17,2, iva esclusa. Mentre l’ opera è al centro dell’ attenzione, per un esposto di Adl Cobas Lombardia, Fondazione Fiera Milano presenta una prima rendicontazione promettendo di pubblicare ogni dettaglio sul suo sito entro luglio. Del resto, i donatori sono oltre 5mila, occorre essere molto precisi. Per finanziare l’ opera, che Attilio Fontana e Guido Bertolaso ritengono necessaria per eventuali altre emergenze, si era avviata una raccolta attraverso la costituzione di un Fondo alla Fondazione di Comunità Milano. La critiche sono legate al fatto che nei 221 posti di terapia intensiva creati a ritmo record sono stati accolti soltanto 25 pazienti. Dopo l’ esposto del sindacato, che contesta «una spesa di 840mila euro per ogni malato ricoverato lì», il procuratore aggiunto Maurizio Romanelli, a capo del pool di contrasto ai reati nella pubblica amministrazione, ha aperto un fascicolo conoscitivo. Intanto, su richiesta del Codacons, anche la Corte dei Conti si sta interessando della vicenda. Le infrastrutture, tuttora in funzione, sono state date in comodato gratuito al Policlinico di Milano. «Hanno collaborato 110 fornitori e 829 tra tecnici e maestranze – precisa Fondazione Fiera Milano presieduta da Enrico Pazzali – Ci sono 2 sale TAC, 2 sale RX, 2 sale per piccoli interventi chirurgici, 6 spogliatoi per il personale, una sala conferenza per 70 persone». Si conta su infrastrutture di networking in fibra ottica, 2 aree triage, 2 ingressi per ambulanze, gruppi di continuità, tripla riserva di ossigeno con serbatoi per 82.000 litri e 20.000 di azoto, condizionamento estivo e invernale. Una mensa e anche 64 posti di degenza non intensiva. Facendo i primi conti emerge che progettazione e direzione lavori sono costate 393.342 mila euro; le opere civili 7,9 milioni; gli impianti elettrici e speciali 4,5; quelli termomeccanici e anti incendio 3,1; quelli per i gas medicali 1,2 milioni. Il Fondo McDonald’ s Italia e Fondazione per l’ Infanzia Ronald Mc Donald hanno donato 881.225 euro, il Fondo Nexi Insieme un milione. Quanto non utilizzato servirà comunque per la sanità.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox