1 giugno 2018

Pensionato comprò titoli “spazzatura”, la banca dovrà risarcirlo con gli interessi

 

In un colpo solo, vent’ anni fa, aveva perso tutti i risparmi di una vita dopo aver comprato titoli “spazzatura” su consiglio della sua banca. Oggi quell’ istituto di credito è chiamato a risarcire il cliente, ora pensionato, dopo avergli venduto bond argentini e titoli Cirio e Parmalat. La banca dovrà restituire i soldi dell’ investimento, più gli interessi. Come scrive Il Messaggero , il Tribunale civile di Cagliari ha accolto il ricorso presentato dall’ avvocata Diana Barrui per contro delCodacons Sardegna, a cui l’ anziano risparmiatore si era rivolto dopo aver perso tutto . “Negli anni 2000 – ricostruisce il Codacons – il risparmiatore aveva riposto la propria fiducia in questi prodotti, veri e propri titoli ‘spazzatura’, che hanno fatto perdere a migliaia di piccoli investitori tutti i propri risparmi. Nessuno aveva avvisato l’ utente della rischiosità di tali titoli , venduti senza la sottoscrizione del contratto quadro, cioè senza nessuna profilatura del cliente”. Si tratta di una decisione di primo grado che la banca potrebbe decidere di impugnare in appello.