fbpx
19 Novembre 2013

Pendolari, battaglia in tribunale

Pendolari, battaglia in tribunale

Ventun pendolari hanno vinto la battaglia. Il giudice di primo grado ha deciso che devono assere risarciti per la sporcizia sui treni. Sono 90.000 euro, l’ equivalente del doppio degli abbonamenti che hanno pagato dal 2008 al 2012, anno della sentenza. Trenitalia e Trenord hanno fatto appello. Però a Milano, la corte sbagliata. Per la Bergamasca è Brescia: sarà la Cassazione a decidere che cosa si deve fare. Non è la sola vittoria incassata da chi prende il treno. Il Tribunale di Roma ha stabilito che un altro viaggiatore, altro non è che il presidente del Codacons, venga risarcito di 350 euro più 700 di spese legali perché le carrozze erano fredde.
 
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox