18 Settembre 2015

«Penalizzati gli alberghi dei poliziotti»

«Penalizzati gli alberghi dei poliziotti»

Saranno penalizzati anche gli alberghi che danno ospitalità ai poliziotti. La denuncia arriva dal Pd lombardo col segretario regionale Alessandro Alfieri, secondo cui la l’ emendamento leghista approvato mercoledì al Pirellone – che esclude appunto dai benefici regionali le strutture i cui fatturati non siano «integralmente derivanti da attività turistiche» – colpisce indirettamente anche i residence e gli hotel che in accordo col Viminale danno alloggio al personale di sicurezza fuori sede. Il giorno dopo fioriscono letture e commenti di segno opposto. L’ assessore all’ Urbanistica Viviana Beccalossi esulta perché «la riforma del turismo votata dal Consiglio parla chiaro: da oggi non potranno accedere a finanziamenti regionali non solo gli alberghi e le strutture ricettive che accolgono immigrati, ma anche chi utilizza slot machine e macchinette». Plaude anche Confcommercio che col vicepresidente Renato Borghi parla di «un provvedimento importante, frutto di un lungo confronto con la Regione, che punta a innovare, sostenere e rilanciare il turismo in Lombardia soprattutto pensando al dopo Expo». Ma sulla penalizzazione per chi ospita i profughi si attendono comunque ricorsi. Il presidente del Codacons Carlo Rienzi invita gli albergatori a rivolegersi al Tar, offrendo il soccorso legale della sua organizzazione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this