4 Settembre 2010

Pedaggi/ Codacons: Ora ridurre le tariffe autostradali

Roma, 4 set. (Apcom) – Dopo la nuova sentenza del Tar del Lazio sui pedaggi autostradali, il Codacons torna a chiedere indennizzi in favore degli utenti. "La nuova sentenza dei giudici è positiva ma non cambia di una virgola la situazione, in quanto i rincari erano già stati annullati dall’ Anas su tutto il territorio nazionale lo scorso 5 agosto – spiega il presidente Carlo Rienzi – questa decisione del Tar semmai rafforza il diritto degli utenti ad ottenere un rimborso per i maggiori e illegittimi pedaggi pagati". "Considerata la nuova pronuncia dei giudici, riteniamo – afferma – che la via migliore da percorrere sia una riduzione temporanea delle tariffe autostradali, di entità pari agli aumenti annullati, e per un periodo di tempo identico a quelli in cui sono stati in vigore i rincari, ossia 36 giorni. Così facendo l’ Anas assicurerebbe un indennizzo equo ed omogeneo su tutto il territorio, evitando ben più costose procedure di rimborso ai singoli utenti, e soprattutto non sarebbe costretta ad affrontare la class action del Codacons che, vista l’ ultima sentenza del Tar, avrebbe esito positivo scontato e rappresenterebbe una sciagura per le casse della società".
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox