1 Agosto 2010

Pedaggi autostradali Il caso finisce in Parlamento

 

 Il primo fine settimana da bollino nero per l’ esodo estivo ha visto mantenuti gli aumenti dei pedaggi sul tratto Salerno-Napoli. In attesa del via libera ufficiale con cui l’ Aiscat (la societá che gestisce tutte le concessionarie autostradali) comunicherá ad Autostrade Meridionali il ritorno alle vecchie tariffe pre-aumento, la situazione rimarrá invariata. Con il dettaglio che tutte le maggiorazioni pagate da vacanzieri e pendolari dovranno essere risarcite. • Soddisfatto anche il responsabile del Codacons di Sala Consilina, Roberto De Luca, che plaude all’ interrogazione parlamentare con cui l’ onorevole Gianni Mancuso chiede alGoverno di «porre fine ad un esborso di denaro non dovuto da parte di cittadini che, inoltre subiscono anche un danno economico quando pagano un sovrapprezzo, compreso nel pedaggio autostradale, entrando o uscendo dalla barriera di Mercato San Severino dell’ A30 e dal casello di Avellino Est dell’ A16». Proprio il Codacons aveva sollecitato, ad inizio luglio, un interessamento delle istituzioni. «Si auspica – conclude De Luca – eguale attenzione ai problemi dei trasporti pubblici da parte dei rappresentanti istituzionali locali».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this