29 Marzo 2016

Pasqua e Pasquetta, in calo i turisti stranieri aumentano gli italiani

Pasqua e Pasquetta, in calo i turisti stranieri aumentano gli italiani
a piazza san pietro in centomila per la messa di bergoglio

IL FOCUS Sono mancati i turisti nella Capitale in queste festività ma per i romani nella domenica di Pasqua e nel lunedì dell’ Angelo è stata la tradizione e la cultura a tenere banco. Il Codacons ha stimato una flessione del 5% sui turisti giunti a Roma per trascorrere la Pasqua rispetto a quelli del 2015. Una diminuzione dovuta ai recenti attentati di Bruxelles che ha confermato le previsioni elaborate, nei giorni scorsi, dalla Federalberghi Roma. Tuttavia, i romani non hanno rinunciato ai classici appuntamenti di queste feste. Affluenza record, domenica, in piazza San Pietro per la tradizionale messa di Pasqua celebrata da Papa Bergoglio: 100mila i fedeli accorsi alla celebrazione. «Una partecipazione – ha fatto sapere la Questura – che rappresenta il miglior segnale che il piano di sicurezza disposto dal questore D’ Angelo, potesse ricevere». Più che soddisfacente, poi, l’ affluenza nei musei e nei siti culturali della città che in questo week-end hanno garantito aperture straordinarie e gratuite oltre a un ricco carnet di appuntamenti pensati ad hoc per le feste. I NUMERI Il Colosseo e l’ area archeologica centrale del Mibact si confermano monumenti superstar tra Pasqua e Pasquetta con oltre 36 mila presenze (solo ieri sono stati 18.514 visitatori). «È stata la cultura la protagonista di queste vacanze – ha commentato il ministro Dario Franceschini – Tutti i musei statali hanno registrato infatti significativi aumenti del numero dei visitatori rispetto allo scorso anno». Buona l’ affluenza sul circuito dell’ Appia Antica con 1.428, e per il Museo nazionale Romano che ha registrato 1.573 ingressi. Nei musei di Roma Capitale, l’ afflusso complessivo nella domenica di Pasqua, fanno sapere dalla Sovrintendenza capitolina e da Zètema, è stato di 7.317 persone. Tra i siti maggiormente visitati, figurano i Musei Capitolini che hanno accolto, la domenica di Pasqua, 1.757 visitatori. A seguire, il pubblico ha premiato l’ Ara Pacis, aperta in orario straordinario fino alle 23. Buona, inoltre, anche l’ affluenza alla Villa di Massenzio, uno degli otto musei a ingresso gratuito (894 visitatori) e quella alla Centrale Montemartini (718 visitatori) che proprio domenica sera ha ospitato anche l’ esibizione di Javier Girotto & Alessandro Gwis. Tante le famiglie, inoltre, che hanno deciso di trascorrere questo week-end al Bioparco di Roma. Il giardino zoologico della Capitale tra domenica e lunedì ha registrato 15mila ingressi. E se nel giorno di Pasqua 8 famiglie su 10 – come ha fatto sapere la Coldiretti – ha organizzato in casa il classico pranzo pasquale a base di prodotti tipici per una spesa non superiore ai 250 euro, nel giorno di Pasquetta tre romani su cinque non hanno rinunciato alla tradizionale gita fuori-porta, lasciando a casa i cestini da pic-nic e optando, armati di ombrelli e kway, per gli agriturismi. Camilla Mozzetti © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox