15 Aprile 2017

Pasqua blindata, crescono i turisti

Pasqua blindata, crescono i turisti

ROMA. L’ area di San Pietro blindata per i riti di Pasqua, i centri storici delle città d’ arte affollate dai turisti mordi e fuggi del ponte sorvegliati da esercito e forze dell’ ordine, i parchi cittadini riservati ai pic-nic del lunedì dell’ Angelo battuti a tappeto da carabinieri a cavallo. Sono i controlli «rigorosi», ma discreti annunciati dal ministro dell’ Interno Marco Minniti, che ha disposto misure di sicurezza elevate (l’ allarme terrorismo resta fissato al livello 2), ma «senza limitare la libertà dei cittadini». Sotto osservazione restano i consueti”obiettivi sensibili”, a partire da sedi di istituzioni, chiese, sinagoghe, musei, infrastrutture di trasporto, ma anche i “soft target” – piazze, aree pedonali, centri commerciali, cinema e stadi – i luoghi presi di mira dai “lupi solitari” che hanno agito negli ultimi anni in Europa, scegliendo luoghi affollati dov’ era possibile mietere il maggior numero possibile di vittime. Per la Via Crucis di ieri sera e per la messa di oggi a San Pietro, la questura di Roma ha predisposto un piano accuratissimo che prevede l’ impiego di tremila uomini, compresi artificieri e unità cinofile anti-esplosivo) e la videosorveglianza di tutta la zona attorno al Colosseo. Previste due aree di sicurezza concentriche e chiuse al traffico, con varchi e controlli regolamentati da metaldetector, a cui si accederà attraverso una zona di “pre-filtraggio”.Attorno alle 18 di ieri, nella Capitale, la presenza di uno zaino incustodito su una panchina alla stazione Policlinco ha causato l’ interruzione del servizio della metropolitana B e l’ intervento della polizia, ma l’ allarme è rientrato rapidamente: dentro lo zaino sono state trovate due bottiglie e una colomba pasquale. Le previsioni del tempo, con una Pasqua incerta tra pioggia e sole, ma bel tempo in tutta Italia per Pasquetta, hanno convinto moltissimi italiani a concedersi un piccolo viaggio. Dieci milioni di persone sono partiti o stanno per farlo, il 2,3% in più rispetto al 2016. Secondo Federalberghi, il 93% sceglierà di rimanere nel nostro Paese,mentre gli altri andranno all’ estero, con predilezione per le capitali europee, in particolare Amsterdam, Londra e Barcellona. Il giro d’ affari si attesterà a quota 3,34 miliardi di euro, in aumento del 3,6% rispetto allo scorso anno. Quando agli stranieri, Federturismo Confindustria segnala una crescita del 2% degli arrivi, in particolare da Germania, Francia, Spagna e Paesi dell’ Est. Confesercenti parla di una crescita dei pernottamenti dell’ 1,2%, soprattutto di stranieri. A Fiumicino previsto il transito di 700mila viaggiatori. I musei e le aree archeologiche statali restaranno aperti sia domani che lunedì.Per la gita fuori porta di Pasquetta agriturismo superstar, con oltre 300mila persone che hanno deciso di pranzare in campagna, con un incremento di circa il 10% delle presenze. Coldiretti ricorda che dei 22mila agriturismi italiani, 3.400 si trovano nelle zone colpite dal sisma. Turismo Verde della Cia, la confederazione degli agricoltori italiani, rilancia quindi, anche per i prossimi ponti, la vacanza in campagna nelle aree di Lazio, Abruzzo, Marche e Umbria più in difficoltà, dove il settore ha perso oltre 33 milioni di euro in otto mesi, con una flessione del 45%, e dove migliaia di persone sono ancora sfollate. Ieri la via Crucis guidata dal vescovo di Rieti Domenico Pompilii ha attraversato con le sue 14 stazioni la “zona rossa” di Amatrice: «L’ amore ha lenito il dolore, la solidarietà ci ha rimesso in cammino per ricostruire» ha detto il vescovo. A fare i conti sulla tavola di Pasqua è stato invece il Codacons: tra alimenti, dolci e bevande si spenderà 1,1 miliardo di euro, il 4,5% in più rispetto al 2016. L’ incremento, secondo l’ associazione di consumatori, è dovuto alla raffica di rincari che da inizio 2017 ha interessato il comparto alimentare a causa di maltempo e speculazioni. Gli italiani acquisteranno 31,7 milioni di uova di cioccolato e 27 milioni di colombe, con aumento medi rispettivamentedel 7% e del 6%. ©RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox