23 Aprile 2012

PARMALAT: CODACONS, BANCHE MERITEREBBERO STESSA CONDANNA TANZI

PARMALAT: CODACONS, BANCHE MERITEREBBERO STESSA CONDANNA TANZI

(AGI) – Roma, 23 apr. – La corte d’appello di Bologna ha condannato oggi a 17 anni e 10 mesi di carcere Calisto Tanzi per il crac della Parmalat. “Senza entrare nel merito della sentenza, riteniamo che anche le banche italiane, le quali nella vicenda Parmalat hanno avuto un ruolo essenziale, meriterebbero la medesima condanna inflitta a Tanzi”. Lo afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi. “Gli istituti di credito, infatti, hanno piazzato ai piccoli risparmiatori i titoli della societa’ di Collecchio, ben consapevoli degli elevati rischi di tali investimenti, portando migliaia di famiglie a perdere tutti i propri risparmi. Per tale motivo al Codacons non puo’ bastare la condanna a Calisto Tanzi: anche le banche meritano una pena esemplare” – prosegue Rienzi.  Il Codacons ricorda che gia’ numerosi tribunali in tutta Italia hanno riconosciuto le responsabilita’ delle banche, ordinando loro di rimborsare integralmente i risparmiatori ai quali avevano venduto titoli spazzatura della Parmalat. Chiunque voglia agire contro gli istituti di credito per recuperare i propri investimenti, puo’ seguire le istruzioni riportate sul sito dell’associazione. (AGI) red/Cav

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this