9 Maggio 2003

Parcheggio caravan, Comune bocciato


CIVITANOVA ? Area giostrai alla foce del Chienti, il Tar boccia il Comune. I giudici amministrativi hanno accolto il ricorso mosso dal Codacons e dall`avvocato Roberto Gaetani contro la delibera che autorizzava un parcheggio per caravan in uno spiazzo alla foce del fiume, in un`area protetta dal Piano paesistico ambientale. Siamo in una zona a vincolo idrogeologico, protetta dal Piano ambientale, che lì non prevede aree di sosta o opere di urbanizzazione. I lavori realizzati dal Comune per trasformarla in parcheggio sono stati fin da subito contestati dagli ambientalisti e lo scorso inverno venne revocata la delibera di giunta. L`amministrazione «riteneva ? commenta Gaetani ? di precludere al Tar un formale provvedimento di rigetto, per la sopraggiunta carenza di interesse. Ma il tribunale ha annullato formalmente il provvedimento proprio per impedire la possibilità che, la prossima estate, possa ripetersi una analoga delibera con la scusante dell`utilizzo temporaneo».
Per la seconda volta il Tar bastona il Comune su progetti legati a quella zona; il primo no riguardava infatti la delibera (impugnata sempre da Gaetani) per la realizzazione di un campo sportivo alla foce del Chienti. La decisione dei giudici è una pesante ipoteca sullo sviluppo previsto dal Piano regolatore cittadino nella zona fluviale: si tratta di campeggi, strutture turistiche e ricettive alla foce e lungo il corso del fiume «non compatibili ? conclude Gaetani ? con il vincolo di tutela paesistica su un`area che ci si ostina a non voler destinare alla sua naturale funzione di parco territoriale».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox