28 Novembre 2001

Parcheggi a pagamento, il Codacons ricorre al Tar

Parcheggi a pagamento, il Codacons ricorre al Tar

L`associazione dei consumatori ritiene “irragionevole“ il provvedimento del Comune di estensione delle “zone blu“. Per questo ricorrerà alla magistratura amministrativa

MILANO ? Contro le multe selvagge il Codacons annuncia un ricorso al Tribunale amministrativo. L?associazione dei consumatori ritiene ?un?impresa disperata? trovare un posto auto in città, soprattutto da quando l?aree di parcheggio a pagamento, le cosiddette ?zone blu?, sono aumentate.

?Il provvedimento del Comune per la sosta a pagamento è irragionevole?, dicono quelli del Codacons, che hanno calcolato che il ?costo di due ore di parcheggio è più alto del costo di una sanzione per divieto di sosta?. La conseguenza è che “viene meno ogni incentivo a non utilizzare la macchina e gli automobilisti piuttosto che pagare i parcheggi preferiscono correre il rischio di una multa?.

L?associazione ritiene inoltre che all?estensione dei parcheggi a pagamento non corrisponde una reale disponibilità di posti nelle altre zone della città. Anche per questo il Codacons presenterà un esposto alla magistratura amministrativa.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox