fbpx
6 Febbraio 2018

PALESTRE: VITTORIA CODACONS AL TRIBUNALE DI MILANO CONTRO CONTRATTI ABUSIVI

    ILLEGITTIMO PROPORRE OFFERTE CONDIZIONATE ALL’IMMEDIATA SOTTOSCRIZIONE. DIRITTO DEL CONSUMATORE DI DECIDERE E DI PRENDERSI IL TEMPO

    SENTENZA DEL TRIBUNALE DI MILANO CON AZIONE INIBITORIA

    Nuova vittoria del Codacons contro una palestra milanese che imponeva la sottoscrizione immediata del contratto pena la perdita della promozione.
    Il Codacons con un’azione inibitoria richiedeva al Tribunale di Milano la cessazione del comportamento scorretto della palestra.
    Nello specifico, i consumatori venivano costretti a sottoscrivere il contratto subito, immediatamente, poiché il giorno successivo la proposta non avrebbe avuto più validità. Lo scopo era quello di indurre ad una veloce adesione, non permettendo così una scelta ragionata. Gli utenti si vedevano infatti obbligati a firmare il contratto per non perdere la promozione.
    Il Tribunale di Milano ha accolto dunque il ricorso proposto dal Codacons, riconoscendo la pratica commerciale scorretta della palestra e condannando l’operatore a correggere il comportamento illecito. Il consumatore ha infatti il diritto di esaminare il contratto, valutarlo in ogni sua parte, rifletterci e poi decidere senza che la proposta possa essere sottoposta a condizionamenti.
    Se siamo arrivati al diritto di ripensamento nei contratti per un termine di 7 gg, una prassi che imponga l’immediata sottoscrizione è quanto di più assurdo possa immaginarsi nella pratica commerciale corretta – afferma il Codacons.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox