24 Febbraio 2015

Pagherete tutto, pagherete caro”. Il Codacons sfida l’Olanda

Pagherete tutto, pagherete caro”. Il Codacons sfida l’Olanda

L’associazione
dei consumatori ha avanzato richiesta di risarcimento danni per un
importo pari a 20mila euro nei confronti di ciascun tifoso sotto
processo per i disordini a Piazza di Spagna che hanno preceduto la
parita Roma-Feyenoord

Il Codacons ha depositato oggi formale costituzione di parte civile per il processo dinanzi al Tribunale di Roma relativo alle devastazioni messe in atto nella capitale da alcuni tifosi del Feyenoord.
“La costituzione di Parte Civile – scrive l’associazione nell’atto – è finalizzata a richiedere ed ottenere, nei confronti degli imputati, l’integrale risarcimento di tutti i danni morali subiti dal Codacons quale soggetto giuridico dotato di rappresentatività dei consumatori e degli utenti in genere, come conseguenza degli illeciti descritti nel capo di imputazione (resistenza, lesioni, rissa, violenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere) e commessi in danno della stessa. Stante tutto quanto precede si ribadisce come sia ormai pacifico in dottrina e giurisprudenza la sussistenza di beni giuridicamente protetti che, in ragione della loro rilevanza superindividuale, non consentono di esaurire la sfera dei danneggiati nell’ambito dei singoli individui: così ad es. l’ambiente, la salute, l’incolumità pubblica, la fede pubblica, la libertà, l’informazione e la concorrenza”.
Contestualmente alla costituzione, il Codacons ha avanzato richiesta di risarcimento danni per un importo pari a 20mila euro nei confronti di ciascun tifoso sotto processo, chiedendo inoltre che l’eventuale sospensione condizionale della pena sia condizionata al pagamento della suddetta somma a titolo di provvisionale ai sensi e per gli effetti dell’art. 165 c.p. L’associazione ricorda infine che tutti i cittadini romani possono costituirsi parte offesa nel procedimento aperto dalla Procura della Repubblica di Roma a seguito dei danni prodotti dai tifosi alla Barcaccia di Piazza di Spagna, utilizzando l’apposito modulo pubblicato sul sito www.codacons.it

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox