19 Gennaio 2006

Pace tra le Fs e le Regioni Il nuovo orario sarà rivisto

Le Ferrovie fanno pace con le Regioni. Dall`incontro tra l`amministratore delegato di Fs, Elio Catania, e il ccordinamento degli assessori regionali ai Trasporti, guidato dall`assessore campano Ennio Cascetta, è scaturita da parte di Fs la promessa di modificare il nuovo orario dei treni. Da quando è scattato, il 12 dicembre, vi sono stati pesanti disagi per l`utenza. Complessivamente, nel mese scorso sono stati soppressi 6.901 treni. Dopo la riorganizzazione al vertice, le Ferrovie intendono quindi migliorare l`efficienza del servizio (su questo tema sono aperti tavoli di confronto regionali). Gli strumenti utilizzati saranno quelli di una migliore manutenzione (a maggio torneranno in servizio le 500 carrozze fermate per i parassiti) e di maggiori sinergie con le Regioni. Per attuare i piani di operatività le Fs nnunciano che ricorreranno ai mercati finanziari accelerando le dismissioni di immobili non strumentali all`attività svolta. Queste promesse non convincono, però, i consumatori. Il Codacons chiede un meccanismo di indennizzo diretto per i passeggeri in caso di disservizio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox