fbpx
15 Gennaio 2010

P.A./ Codacons:Al via class action su vaccini,scuola e sicurezza

Partono 3 azioni collettive

Roma, 15 gen. (Apcom) – Al via tre azioni collettive del Codacons contro altrettante amministrazioni statali della Pubblica amministrazione. L’Ufficiale giudiziario ha notificato le tre diffide, previste dalla legge, cui seguirà dopo 90 giorni il ricorso al Tar del Lazio per la condanna delle amministrazioni ove non ottemperino alla diffida. Nel mirino dell’associazione dei consumatori sono finite sanità, sicurezza e scuola Con la prima class action – spiega l’associazione – si chiede al ministero della salute, al ministero dell’Economia e al direttore generale della sanità, Fabrizio Oleari, di risolvere subito il contratto con le industrie farmaceutiche relativo alla fornitura di vaccini contro l’Influenza A per il nostro paese. L’azione mira a far ottenere agli utenti del Servizio sanitario nazionale (oltre 60 milioni di cittadini) “i soldi già pagati dall’Italia per l’acquisto di 24 milioni di dosi del vaccino”, Il risarcimento che viene chiesto è pari ai 186 milioni di euro “spesi per l’acquisto dei vaccini inutilizzati e corrispondente alla somma della frazione di spettanza per ciascuno degli iscritti al Ssn dell’importo di 3 euro circa, oltre a 50 euro di risarcimento “simbolico” per ogni iscritto, per un totale di oltre 9,3 miliardi di euro”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox