28 Maggio 2018

Oltre centomila contatori intelligenti entro fine 2018

 

ENERGIA UDINE Entro fine anno saranno quasi 110mila gli open meter, la nuova generazione di contatori intelligenti che saranno installati in Friuli Venezia Giulia. Il dato è emerso durante l’ incontro tra e-distribuzione, società del Gruppo Enel per la gestione della rete elettrica, e le associazioni dei Consumatori del Friuli Venezia Giulia organizzato per illustrare la strategia dell’ azienda basata su ascolto dei clienti, innovazione e investimenti mirati sul territorio. L’ incontro è stata anche l’ occasione per avviare un confronto con i rappresentanti dei consumatori sul servizio offerto da e-distribuzione e le aspettative del cliente. In occasione della tappa friulana è stato presentato anche il piano di installazione degli open meter, la nuovissima generazione di contatori che fornirà informazioni sui consumi ancora più dettagliate e abiliterà nuovi servizi innovativi, il tutto per una maggiore consapevolezza ai fini del risparmio energetico. Tutte le province saranno coinvolte nel programma di rinnovo tecnologico, che prevede un totale di 405.400 in provincia di Udine, 211.000 in quella di Pordenone, 22.400 in quella di Trieste e 80.500 in provincia di Gorizia. E-distribuzione ed associazioni dei consumatori hanno sottoscritto un accordo contenente gli impegni che saranno rispettati nel processo di sostituzione massiva dei contatori. Nell’ incontro a Udine è stato rinnovato l’ impegno di un confronto continuo, improntato alla massima disponibilità, chiarezza e trasparenza: le basi per soddisfare le richieste dei consumatori. La società ha presentato anche le iniziative che puntano a garantire un servizio di qualità, elaborate proprio partendo dalle esigenze espresse dai clienti. Tra le tante iniziative, il nuovo modello di contatto multicanale, che punta a favorire e migliorare il dialogo e l’ interazione tra il cliente e l’ azienda: il contact center commerciale, che si è aggiunto al tradizionale servizio di segnalazione guasti; il sito internet e-distribuzione.it con i tanti servizi on line a misura di clienti e produttori, soprattutto di quelli rappresentate dalle associazioni; i canali social (facebook, twitter, youtube), sui quali e-distribuzione è presente già da qualche mese. I nuovi canali e i relazione sempre più accurata e completa con il cliente, e-distribuzione ha investito anche sulle strutture di front-end che sono chiamate ogni giorno a confrontarsi con clienti sempre più esigenti. Attraverso lo smartphone e un’ app dedicata, tecnici ed operai hanno infatti ora a disposizione tutte le informazioni necessarie per soddisfare le richieste dei 700.000 clienti della regione connessi alla rete gestita da e-distribuzione. All’ incontro di Udine hanno partecipato una dozzina rappresentanti le Associazioni: Adiconsum; Adoc; Codacons, Federconsumatori; Lega Consumatori; Unione nazionale consumatori. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox