8 Agosto 2004

OLTRE 10.000 TIR SULLE STRADE NEI GIORNI DI DIVIETO!!

    UNA DENUNCIA ALLE PROCURE DELLA REPUBBLICA DI COMPETENZA PER ATTENTATO ALLA SICUREZZA DEI TRASPORTI E INOSSERVANZA DELL?ORDINE DELL?AUTORITA? SCANDALOSO USO DELLE DEROGHE AL DIVIETO: CENTINAIA DI TIR CON CASSETTE VUOTE E AUTOMOBILI

    SICUREZZA STRADALE: ECCO COSA E? SUCCESSO SULLE AUTOSTRADE ITALIANE NELL?ULTIMO WEEKEND DI ESODO
    IL CODACONS HA MONITORATO IN CIRCA 35 TRATTE IN TUTTA ITALIA PER CONTO DI INTESACONSUMATORI LA PRESENZA DEI TIR NONOSTANTE I DIVIETI
    IL CODACONS IMPUGNERA? AL TAR IL DECRETO CHE PERMETTE LA CONCESSIONE DI DEROGHE AI TIR

    Nei giorni di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 (fino alle ore 14), nelle ore di divieto di circolazione dei Tir, il Codacons ha svolto per conto di Intesaconsumatori un monitoraggio per verificare la presenza di mezzi pesanti sulle autostrade italiane.
    I 47 ispettori del Codacons, sparsi sulla rete autostradale, hanno preso nota delle targhe e delle ditte di appartenenza dei bisonti della strada, al fine di verificare le deroghe alla circolazione concesse dai prefetti, e le motivazioni di tali autorizzazioni.
    Ecco in dettaglio alcuni risultati del monitoraggio del Codacons:



    – TRIESTE ? MONFALCONE 7 agosto dalle 16:35 alle 17:51

    116 TIR (tra cui 7 automezzi rumeni e 14 ungheresi) e nessuna pattuglia di polizia stradale



    – BOLOGNA-MESTRE 6 agosto dalle ore 21, 40 alle 23

    110 TIR in direzione di Bologna

    A13 direzione Padova 23 tir

    A4 direzione Venezia 19 Tir



    – TANGENZIALE DI MESTRE venerdì 6 agosto dalle 16,05 alle 17, 15

    116 Tir dir. Trieste e 137 Tir dir. Padova (15 tir della ditta Bartolini)



    – TANGENZIALE TORINO venerdì 6 agosto

    12 tir su 15 Kilometri



    – TORINO ? BARDONECCHIA venerdì 6 agosto

    26 tir per un tratto di 45 km, polizia stradale: assente



    – TORINO ? BOLOGNA sabato 7 agosto

    1 tir ogni 5 km di cui il 30 % in direzione sud, il 70 % in direzione nord



    – RIMINI ? ANCONA SUD sabato 7 agosto

    87 tir in due ore e una sola pattuglia di polizia stradale



    – BOLOGNA ? RIMINI sabato 7 agosto

    80 tir in due ore



    – FIRENZE- SIGNA ? CERTOSA sabato 7 agosto dalle 17,20 alle 18,40

    In direzione Roma 23 tir, in direzione Milano 22 tir



    – PERUGIA ? ORTE sabato 7 agosto

    Solo due tir in un?ora



    – NAPOLI – ROMA venerdì 6 agosto dalle 16,30 alle 18,30

    Su 150 Km 310 tir: due per Kilometro, tutti in direzione sud. Tra questi 40 tir di cassette vuote e 8 di automobili



    – ROMA ? CIVITAVECCHIA venerdì 6 agosto dalle 18, 30 alle 20,30

    Un tir ogni kilometro, tutti in direzione verso Roma



    – G.R.A. di Roma venerdì 6 agosto, dall?uscita Aurelia
    all?uscita Appia, dalle ore 18,30 alle 19,00 nel traffico pressoché fermo sono stati contati 120 Tir



    – SS 1 AURELIA da Montalto di Castro a Civitavecchia, in direzione sud

    50 tir in circa 25 kilometri di tragitto



    – SALERNO ? NAPOLI domenica 8 agosto

    7 tir su 27 kilometri



    – CATANIA ? MESSINA sabato 7 agosto dalle 18,50 alle 19,26

    9 tir



    Facendo le proiezioni per i tempi e kilometri monitorati, oltre 10.000 sono stati i Tir che hanno circolato nonostante il divieto in questo week-end lungo.

    L?abuso appare evidente se si considera che oltre il 20% dei TIR trasportavano cassette vuote forse per la raccolta dei pomodori, o addirittura automobili per la vendita. In media una pattuglia di polizia stradale ogni 80 km ma mai intenta a fermare i tir in divieto.
    Il numero impressionante dei tir in divieto dimostra che il divieto è sostanzialmente inosservato e inutile a causa delle deroghe ampie e immotivate.

    Domani una denuncia per attentato alla sicurezza dei trasporti e inosservanza dell?ordine dell?autorità sarà inviata a tutte le procure della Repubblica delle zone monitorate con targhe e ditte. Nei prossimi giorni tale elenco sarà disponibile sul sito del Codacons



    Il Codacons annuncia inoltre oggi un clamoroso ricorso al Tar del Lazio per ottenere la sospensione del decreto che permette la concessione di deroghe alla circolazione in favore dei Tir.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox