fbpx
16 Ottobre 2019

Ok dal Tar del Veneto, Uomo Vitruviano di Leonardo può andare in Francia

 

L’ Uomo Vitruviano di Leonardo potrà volare a Parigi per essere esposto al Louvre nella grande mostra dedicata al Genio di Vinci. Lo ha deciso il Tar del Veneto respingendo il ricorso presentato dall’ associazione Italia Nostra ( il flash mob di protesta ), preoccupata per la fragilità del disegno. Fra Italia e Francia scambio di opere di Leonardo e Raffaello A difendere le ragioni del Mibac, che ha autorizzato lo scambio (dopo l’ esposizione dell’ Uomo Vitruviano a Parigi infatti, dovrebbe fare il viaggio inverso il “Ritratto di Baldassarre Castiglione” celebre dipinto a olio su tela realizzato da Raffaello e che sarà protagonista della mostra programmata nel 2020 alle Scuderie del Quirinale a Roma) si era costituita l’ Avvocatura dello Stato, nonchè il Codacons. A siglare l’ accordo, lo scorso 24 settembre, a Parigi, sono stati il Ministro italiano Dario Franceschini e il suo omologo francese. Nel dettaglio, la lista stilata chiarisce quali opere potranno spostarsi in occasione dei progetti espositivi che si terranno nelle due capitali nel prossimo biennio. Ministro Franceschini: legittimo l’ operato del Mibact Immediato su Twitter il commento del Ministro Franceschini: “Il TAR del Veneto respinge il ricorso e dichiara pienamente legittimo l’ operato del @–MiBACT. Ora puo’ partire le grande operazione culturale italo-francese delle due mostre su Leonardo a Parigi e Raffaello a Roma”. Il TAR del Veneto respinge il ricorso e dichiara pienamente legittimo l’ operato del @_MiBACT . Ora può partire le grande operazione culturale italo-francese delle due mostre su Leonardo a Parigi e Raffaello a Roma. pic.twitter.com/Fm7EifQDsE – Dario Franceschini (@dariofrance) October 16, 2019.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox