13 Agosto 2010

OGM: TASK FORCE DIFFIDA GALAN, ENTRO UN MESE DISPONGA DISTRUZIONE CAMPI ALTRIMENTI DENUNCIA A PROCURA DELLA REPUBBLICA PER OMISSIONEATTI D’UFFICIO

OGM: TASK FORCE DIFFIDA GALAN, ENTRO UN MESE DISPONGA DISTRUZIONE CAMPI
ALTRIMENTI DENUNCIA A PROCURA DELLA REPUBBLICA PER OMISSIONE
ATTI D’UFFICIO

            Roma, 13 ago. (Adnkronos) – E’ una sorta di aut aut quello che
il Codacons lancia al ministro dell’Agricoltura sulla questione di
campi di mais Ogm in provincia di Pordenone. Il Codacons, dopo aver
depositato nei giorni scorsi presso la Procura di Pordenone, per conto
proprio e della task-force anti ogm, la denuncia nei confronti di
Giorgio Fidenato (presidente di Agricoltori Confederati) e contro la
coltivazione di ogm che sarebbe in corso nella provincia friulana, –
si legge in uan nota – diffida il neo ministro dell’Agricoltura,
Giancarlo Galan, affinche’ applichi la normativa vigente e disponga la
distruzione dei campi ogm.
      ”In Italia c’e’ una legge del 2001, ancora vigente, che vieta
la coltivazione di ogm in campo aperto, percio’ il Ministro Galan deve
applicarla e far distruggere i campi illegali”, ha dichiarato al
riguardo il presidente Carlo Rienzi.
      ”Se entro trenta giorni non sara’ disposta la distruzione, non
solo dei campi di Fanna e Vivaro indicati nella denuncia ma di tutti
quelli in cui si coltivano ogm, – conclude Rienzi – la task-force anti
ogm lo denuncera’ alla Procura della Repubblica per omissione in atti d’ufficio".

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox