24 Maggio 2005

Ogm non sicuri, gli esperti sapevano

Ogm non sicuri, gli esperti sapevano
Il caso dei topi con malattie, Monsanto replica: il Mon 863 già approvato da nove enti mondiali
Esposto del Codacons: «I tecnici hanno taciuto» – Alemanno: ora in Italia controlli più rigorosi

BRUXELLES Cresce l`allarme per il mais transgenico che, secondo una ricerca segreta, provoca danni sui topi di laboratorio utilizzati come cavie e solleva pesanti interrogativi per la salute umana. L` Unione Europea, comunque, non intende cambiare rotta sulla procedura per il via libera al mais transgenico della Monsanto «Mon 863». Non ci sono elementi nuovi tali da rimettere in discussione la decisione della Commissione europea, ha detto il portavoce del commissario europeo alla salute, precisando che a giugno Bruxelles presenterà una proposta in tal senso al Consiglio dei ministri dell`Ue, che avrà tre mesi per decidere. Preoccupazione viene espressa anche dalla Coldiretti, da sempre contraria agli Ogm. «Più o meno si sospettava che gli organismi geneticamente modificati non fossero accettati dall`organismo umano senza creare problemi», hanno detto. Ma non tutti sono d`accordo con queste valutazioni e ci sono molti ricercatori che invitano a non fare una caccia alle streghe.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox