14 Marzo 2017

«Oculistica non va declassata» Un flash mob all’ospedale

«Oculistica non va declassata» Un flash mob all’ospedale

POLLA Il declassamento del reparto di oculistica dell’ ospedale “Luigi Curto” di Polla ha fatto sì che nascesse, in molti cittadini del Vallo di Diano, la voglia di “vederci chiaro” sulla situazione della sanità nel comprensorio, alla luce di quanto riportato nell’ Atto aziendale, recepito a febbraio dall’ Asl Salerno con una variazione in extremis, che ha fatto sparire il primario da uno dei reparti di eccellenza del “Curto”. Per sabato prossimo un gruppo di cittadini ha organizzato per le 11 una manifestazione di protesta che si terrà davanti all’ ingresso dell’ ospedale. «Si tratta di un flash mob – spiega Fortunato D’ Arista, uno dei promotori – che avrà come scopo quello di dare vita a un coordinamento per portare avanti la nostra giusta battaglia in difesa dell’ ospedale. Questa iniziativa non ha alcun colore politico». Il presidente della Conferenza dei sindaci dell’ Asl Salerno, Sergio Annunziata, sulla vicenda del reparto di oculistica ha ringraziato il direttore generale dell’ Asl, Antonio Giordano, «per la correttezza e l’ impegno – ha dichiarato – e per aver acquistato il laser a eccimeri in un reparto che non è più struttura complessa. Tale investimento è un segno dell’ attenzione della direzione generale verso Polla». Intanto sulla modifica dell’ Atto aziendale, riportata in una delibera a firma del direttore generale, è intervenuto il Codacons Vallo di Diano che attraverso un comunicato a firma del responsabile comprensoriale, Roberto De Luca, ha posto l’ attenzione sulla possibilità di poter presentare un ricorso al Tar al fine di bloccarne l’ esecutività. «Adesso c’ è ancora circa un mese per un ricorso al Tribunale amministrativo – sottolinea De Luca – per evitare questo ennesimo schiaffo alla vallata. Nessun dorma. Anche perché, intanto, si vocifera che una mega-struttura ospedaliera (privata) sorgerà nel nostro territorio». Erminio Cioffi ©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this