28 Febbraio 2013

«Occhiali 3D pericolosi» La Procura apre un’ inchiesta

«Occhiali 3D pericolosi» La Procura apre un’ inchiesta

 

Fanno male agli occhi, sono portatori di batteri e virus ed una delle quattro ditte che li produce, usa materiali non a norma. Gli occhiali 3D indossati nei nostri cinema sia da bambini che da adulti, finiscono nel mirino della Procura di Roma che ha aperto un’ inchiesta. In queste ore la magistratura deciderà se ritirarli dalle sale cinematografiche. L’ inchiesta nasce da un esposto presentato dal Codacons, nel quale si evidenzia non solo la pericolosità delle lenti, ma anche l’ uso improprio che di questi occhiali viene fatto nei cinema. I carabinieri dei Nas hanno svolto una serie di accertamenti sul campo e la loro relazione ha rafforzato l’ ipotesi investigativa della magistratura. Tra i casi segnalati quello di una bimba di 3 anni di Milano che dopo aver assistito alla proiezione di un cartone animati, indossando gli occhiali 3D, riporto una fortissima infiammazione ad un occhio. Già tempo fa il ministero della Salute accertò che “il rischio di trasmissione di infezioni batteriche e virali derivanti dall’ utilizzazione inadeguata degli occhiali 3D, nel passaggio da una persona all’ altra, tende ad aumentare”. © riproduzione riservata.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox