4 Dicembre 2001

Obsoleta la rete distribuzione gas

    Giorgio Mascaro del Codacons invita l?Italgas a effettuare interventi di manutenzione in città

    «Obsoleta la rete distribuzione gas»

    In caso di mancati interventi l?associazione notificherà una diffida ad adempiere

    Dopo i tragici fatti di Roma che hanno completamente distrutto una palazzina mietendo numerose vittime, cresce la paura tra la gente e conseguentemente il clima di tensione e di giustificato desiderio di sicurezza anche nel capoluogo calabrese. Proprio per tranquillizzare i cittadini e al tempo stesso per prevenire altri drammatici incidenti, il Codacons Calabria ha richiamato l?Italgas di Catanzaro a intensificare l?attività di controllo della rete. «L?esplosione al Nomentano di Roma – si legge in una nota a firma del presidente onorario del Codacons, Giorgio Mascaro – ha avuto domenica il triste epilogo della morte di un altro vigile del fuoco: è l?ottava persona vittima della fuga del gas maledetto uscito dalle tubature gestite dalla società Italgas». «Società – ha aggiunto Mascaro – che è stata allertata da una lettera urgente con cui il Codacons Calabria ha inteso richiamare l?attenzione dei dirigenti responsabili della Società sulla condizione dell?impianto di distribuzione del gas nella nostra città di Catanzaro. Sarà pure la psicosi dovuta alle tragiche notizie, ma diverse segnalazioni di cittadini pervengono alla sede dell?Associazione che lamentano la percezione di forti odori di gas provenienti dal sottosuolo del centro storico cittadino. Fatto sta che la rete di distribuzione del gas in città è ormai datata per non dire obsoleta per l?uso di materiali non più idonei. L?attività di prevenzione per evitare tragedie simili a quella di Roma deve essere costante e monitorata. Nella lettera viene chiesto di rassicurare la cittadinanza circa la verifica della efficienza della rete e trasmessa per ora in via collaborativa». «Qualora mancasse – prosegue Mascaro – una risposta o fosse questa evasiva e non conscia della gravità del problema il Codacons Calabria, quale associazione legittimata ad agire a tutela degli interessi collettivi ai sensi e per gli effetti della legge 281/98, notificherà alla Società Italgas formale diffida ad adempiere».

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox