3 Maggio 2017

NUVOLA DI FUKSAS: SU CASO DELLA STRADA RUBATA CODACONS PRESENTA ESPOSTO A PROCURA E CORTE DEI CONTI

    NUVOLA DI FUKSAS: SU CASO DELLA STRADA RUBATA CODACONS PRESENTA ESPOSTO A PROCURA E CORTE DEI CONTI

    COLOSSALE FIGURACCIA DOPO ANNI E ANNI DI SPRECHI E RITARDI. VERIFICARE SUBITO RESPONSABILITA’ E DANNI PER COLLETTIVITA’

    Il caso dei due metri di strada “rubata” dalla Nuvola di Fuksas finisce al vaglio della Procura della Repubblica di Roma e della Corte dei Conti del Lazio.
    Il Codacons ha deciso infatti di presentare un esposto alla magistratura ordinaria e a quella contabile affinché sia fatta luce su ciò che l’associazione definisce “una colossale figuraccia”.
    “Dopo anni e anni di ritardi e sprechi di soldi pubblici per la realizzazione dell’opera i cui costi sono abnormemente lievitati, si scopre oggi che la Nuvola avrebbe arrecato un nuovo danno ai cittadini, privando la capitale di due metri di strada – afferma il presidente Carlo Rienzi – Una circostanza che, se confermata, aprirebbe uno scenario inquietante perché realizzerebbe un pregiudizio evidente e certificato all’intera città e ai suoi abitanti”.
    “Mentre si assiste al solito “scaricabarile” tra le parti in causa, abbiamo deciso di rivolgerci alla Procura di Roma e alla Corte dei Conti, affinché sia aperta una indagine volta a verificare i fatti e soprattutto a capire di chi siano le responsabilità di quanto accaduto, soggetti che saranno chiamati dal Codacons a risarcire i danni alla città” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox