5 Settembre 2010

Nuova sentenza del Tar del Lazio “Lo stop al caro pedaggi è nazionale”

ROMA – Lo stop agli aumenti forfettari dei pedaggi autostradali deve essere esteso a tutta Italia. Lo precisa la prima sezione del Tar del Lazio. Questa sentenza sana una confusione generata da una precedente sentenza emessa il primo settembre dal Consiglio di Stato. Il Consiglio di Stato, a settembre, aveva dato ragione alle Province di Roma, Pescara, Rieti e del Codacons contro gli aumenti. Ma quella sospensione interessava solo i territori di quelle province ricorrenti. Ora, la prima sezione del Tar del Lazio, presieduta da Giorgio Giovannini, accogliendo un nuovo ricorso del Movimento difesa del cittadino, estende quella decisione a tutte le autostrade e i raccordi autostradali italiani gestiti dall´Anas. Su questi percorsi, erano scattati gli aumenti di uno e 2 euro previsti dalla Manovra economica. L´Anas precisa però di aver stoppato gli aumenti fin dal 4 agosto. La società autostradale aspetta che i verdetti dei giudici amministrativi diventino definitivi per provvedere agli eventuali rimborsi per i viaggiatori.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this