29 Aprile 2009

NUOVA INFLUENZA: INIZIA IL CALO DEI CONSUMI DI CARNE SUINA

     
    1 FAMIGLIA SU 5 PROPENSA A NON ACQUISTARE CARNE DI MAIALE. IN ARRIVO SPECULAZIONI SU PREZZI DI ALTRE CARNI

    L’allarme sanitario legato all’influenza dei suini comincia in queste ore ad avere i primi effetti sui consumi dei cittadini italiani.
    In base alle stime del Codacons, 1 famiglia su 5 è assai propensa a non acquistare carne suina nelle prossime settimane, almeno fino a che l’allarme non sarà rientrato o non ci saranno notizie particolarmente rassicuranti.
    “Il rischio concreto – spiega il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – non è solo quello di un calo dei consumi di carne suina e derivati, ma anche quello di una speculazione sui prezzi di altre tipologie di carne, specie bovina, prezzi che potrebbero subire ingiustificati rincari”.
    “Per questo – prosegue Rienzi – invitiamo Mister Prezzi a vigilare attentamente sui listini della carne in vendita nella grande e piccola distribuzione, e denunciare e sanzione qualsiasi speculazione a danno dei consumatori”.
     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox