fbpx
9 Luglio 2001

Notti stellate, senza sonno e fuorilegge

Notti stellate, senza sonno e fuorilegge

Da Trastevere a Campo de? Fiori tra risse, ingorghi, fiumi di birra e proteste dei residenti

A Trastevere e a Campo de? Fiori la notte porta scompiglio. Ogni sera senza scampo, dopo le venti, tra bottiglie che s?infrangono sui muri e sulle scalinate, lti che scoppiano per un nonnulla, risate e cazzotti, Trastevere e la piazza di Giordano Bruno cominciano a vivere, di brividi, fino all?alba. Sabato notte, dopo le due, a piazza Sonnino davanti al cinema Reale tra cinque giovani è divampata una rissa. «Futili motivi», è scritto sul verbale della polizia redatto in nottata, dopo aver ascoltato in commissariato la versione dei cinque. Tre sono stati denunciati anche per rapina, perché durante la scazzottata (gli agenti hanno trovato pure un bastone) uno dei giovani si è trovato senza la catenina d?oro che aveva al collo.
A dividere i fratelli Danilo e Dario Del Bufalo, di 19 e 22 anni, Matteo Anselmo, di 18, Roberto Ponte, di 20 e Riccardo Vercellotti di 21, (tutti residenti tra Decima e Trigoria) sono stati gli agenti del commissariato Monteverde aiutati dai colleghi del commissariato Trastevere, che si trovavano in zona. Gli agenti stanno cercando anche un altro giovane, il sesto, che è riuscito a scappare dileguandosi tra i vicoli di Trastevere.

Notti d?estate, notti di cazzotti e di concerti sotto i balconi dei residenti. I controlli ci sono, sia a Trastevere che a Campo de? Fiori, assicurano nei commissariati di zona: ogni sera d?estate una pattuglia (spesso si alternano polizia e carabinieri anche in borghese) presidia le zone critiche. Il problema è che quando tre, quattromila persone – è il caso per esempio della piazza dove bruciarono Giordano Bruno – si ritrovano nello stesso spazio e bevono, e fanno musica, e tirano tardi, non c?è controllo che tenga.

Lo sanno bene i residenti che dal ?98 si sono messi insieme e hanno costituito un comitato di quartiere che regolarmente fa esposti, invia denunce a carabinieri e vigili urbani. «Perché noi chiediamo soltanto la rigida applicazione delle norme esistenti – dice Leonardo di Chanaz, portavoce del comitato e autore di questa lettera inviata al sindaco Walter Veltroni – sui rumori, sulle licenze, sugli orari notturni. Ma non è più rinviabile nemmeno un intervento programmato, strutturale ed efficace teso a raffreddare seriamente la situazione di alcuni vicoli e piazze del centro, come questa», la lettera si conclude chiedendo un incontro con le autorità competenti, «per combattere insieme il degrado».I turisti ogni mattina invadono Campo de? Fiori e scattano foto, comprano cartoline, bevono caffé e birra, mangiano e si inebriano al sole. «Wonderful», dicono. Ma chi, ogni notte, non riesce a dormire per il rumore non apprezza più da molto tempo le lunghe notti stellate all?ombra della statua dell?eretico. «La piazza sparisce, vedi solo teste, senti solo voci, strilli, canti, il rombo delle moto. E quando vanno via, non prima delle due, restano solo bottiglie di birra, una marea…», raccontano i “vecchi“ della storica piazza. E il Codacons denuncia notti di scippi, furti e auto danneggiate a via Ostiense, all?altezza della stazione del metrò della Garbatella, diffidando carabinieri e vigili urbani perché incrementino nella zona i controlli notturni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox