fbpx
1 Ottobre 2015

Notificata la prima class action

Notificata la prima class action 

VENEZIA – Il Codacons ha notificato la prima class action italiana contro la Volkswagen per il caso della falsificazione delle emissioni. Il formale atto di citazione è stato notificato dinanzi al Tribunale di Venezia, territorialmente competente avendo Volkswagen group Italia Spa sede a Verona, e l’ azienda – sostiene il Codacons – dovrà comparire davanti ai giudici il prossimo 11 febbraio 2016, per rispondere delle richieste risarcitorie avanzate dall’ associazione di tutela dei consumatori. «L’ azione – spiega una nota del Codacons – trova fondamento in due interessi, entrambi meritevoli di tutela e soprattutto, pur nelle loro diverse sfaccettature, caratterizzati da una loro omogeneità». Secondo l’ associazione Volkswagen è chiamata in causa per «la responsabilità ex contractu, per violazione delle norme su correttezza e buonafede, inadempimento contrattuale, diversità del bene venduto rispetto a quello voluto ed elusione delle norme sulla concorrenza». In seconda battuta, Volkswagensostiene il Codacons – avrebbe la «responsabilità ex art. 2043 c.c. per violazione del diritto ad un ambiente salubre». Ad essere leso, poi, sarebbero anche i proprietari delle auto che hanno diritto ad un ambiente salubre, che, «evidentemente – prosegue la nota – è riferibile a tutta la vasta platea dei cittadini residenti nei paesi in cui sono state vendute automobili che parrebbero essere costruite in violazione dei limiti massimi di emissio ne».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox