5 Febbraio 2019

NORMAN ATLANTIC: SI VA VERSO IL PROCESSO. 6 MAGGIO SI APRE UDIENZA PRELIMINARE

 

Si va verso il processo per il caso del naufragio della Norman Atlantic, avvenuto al largo delle coste albanesi nella notte tra il 27 e il 28 dicembre 2014, dopo un incendio scoppiato a bordo. Il Gip del Tribunale di Bari, dott. Francesco Agnino, ha infatti disposto la fissazione delludienza preliminare per il prossimo 6 maggio, in relazione alla richiesta di rinvio a giudizio per gli imputati avanzata dal Pm. 32 gli indagati (30 persone fisiche e due società) che dovranno comparire dinanzi al giudice per rispondere a vario titolo di gravi reati quali cooperazione colposa in naufragio, omicidio colposo e lesioni colpose plurime oltre a numerose violazioni sulla sicurezza e al codice della navigazione. I pm hanno chiesto che vengano processati Carlo Visentini, legale rappresentante della Visemar, società proprietaria del traghetto, i due legali rappresentanti della greca Anek Lines, noleggiatrice della motonave, le stesse società, il comandante Argilio Giacomazzi e vari membri dell’ equipaggio. Il Codacons che nel procedimento è formalmente parte offesa invita oggi tutti i naufraghi della Norman Atlantic e i soggetti coinvolti nellincidente a rivolgersi allassociazione per depositare formale costituzione di parte lesa e avviare così liter per ottenere il giusto risarcimento danni nei confronti dei soggetti che saranno ritenuti responsabili di illeciti. Uno staff legale valuterà le posizioni di tutti i danneggiati, compresi coloro che hanno già firmato accordi con la compagnia di assicurazione della nave, i quali possono chiedere i danni agli imputati. Tutti gli interessati possono inviare una mail allindirizzo info@codacons.it.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox