15 Gennaio 2020

Non si sa se basteranno ad Amadeus

francesca d’ angelo nQuest’ anno Sanremo è una macchina impazzita: le notizie ufficiali sono bruciate dai rumors, il toto – ospiti spara nomi fantasmagorici, ci si arrabbia, si polemizza e non si seguono più le tradizionali liturgie (leggi: l’ annuncio dei Big durante la trasmissione abbinata alla Lotteria Italia). A un certo punto qualcuno doveva pur mettere un po’ d’ ordine in tale caos. Così ieri Amadeus ha incontrato a Sanremo la stampa, si è sfogato su una presunta «spia» che spiffera le notizie ai giornali, e ora siamo finalmente in grado di distinguere tra verità e leggende. Partiamo da quest’ ultime perché, in fondo, sono la notizie più ghiotte: all’ Ariston non vedremo né Michelle Obama né Oprah Winfrey. Già. «fuori budget» Dovevano venire a braccetto insieme a Rula (per inciso, lei ci sarà), ma all’ Ariston si sono accorti che il loro catchet era «fuori budget». Ma davvero? E noi che pensavamo che sarebbero accorse in nome delle donne, di una stretta di mano e pochi cents. «A me interessa Rula, era solo un pourparler sulla Obama, mentre sulla Winfrey non abbiamo mai parlato», ammette Amadeus. Altra leggenda: Sanremo 2020 (sponsorizzatoda Tim per la quarta volta) apre, sì, le porte agli ospiti stranieri ma non aspettatevi né Lady Gaga né cantanti del calibro di Bono Vox. Al momento l’ unico peso massimo è Lewis Capaldi: il nome forse non vi dirà granché ma basta cercare su YouTube la canzone Someone you loved per realizzare che lo conosciamo. In realtà, oltre a Capaldi, ci sarebbe anche Mika, che mica è uno qualunque, se non fosse che il cantante è più spesso in Italia che a casa sua. Hanno anche annunciato Dua Lipa: brava, per carità, ma è sconosciuta al pubblico over50. Ovviamente Amadeus si gioca il jolly delle «trattative», lasciando intendere che ha altri assi internazionali nella mano. Sarà leggenda o realtà? Non è dato saperlo quindi continuiamo, passando al capitolo donne. Chiara Ferragni non ci sarà: al suo posto un’ altra influencer, ossia la modella Francesca Sofia Novello, la fidanzata di Valentino Rossi. Non è proprio la stessa cosa, diciamolo, però per lo meno mette al sicuro Amadeus dagli strali del Codacons, contrario alla presenza della Signora Fedez. Ci sarà invece, a sorpresa, Antonella Clerici: nemmeno un mese fa la nostra aveva assicurato che non avrebbe affiancato Amadeus perché «era gusto che lui vivesse il suo festival». Trenta giorni dopo, la ritroviamo in conferenza, insieme alle altre nove co-conduttrici (guai chiamarle vallette). tutti i nomi Probabilmente il cambio di direzione di Rai Uno ha aiutato la Clerici a rivedere il suo «no, grazie». Da qui in poi, è più o meno tutto come annunciato. Le co-conduttrici sono 10: oltre alle citate Clerici, Novello e Ruba, vederemo Diletta Leotta, Mara Venier, Sabrina Salerno, le giornaliste del Tg Laura Chimenti ed Emma D’ Aquino, la fidanzata di Ronaldo ossia Georgina Rodriguez, nonché la star della tv albanese Alketa Vejsiu. Obiettivo: valorizzare la categoria femminile. Si scivola insomma nel trito luogo comune numerico, quello del «contiamo il numero delle registe presenti ai festival del cinema». Il resto è notorio: ci saranno Fiorello, Benigni e Tiziano Ferro; Albano e Romina con (forse) un nuovo inedito dopo 25 anni; Jhonny Dorelli; Monica Bellucci in versione ospite; l’ ex padrone di casa Pierfrancesco Favino, Kim Rossi Stuart, Emma, Salmo. riproduzione riservata.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox