7 Agosto 2001

«Non aprite quella e-mail»

Computer minacciati da un nuovo virus

ROMA – «Non aprite quella e-mail». Il Codacons mette in guardia dal pericolo virus cui sono esposti i personal computer. In questo periodo, infatti, l`associazione segnala una serie di proteste da parte degli utenti che hanno ricevuto e-mail contenenti virus informatici. A farne le spese lo stesso Codacons che si è trovato alle prese con un virus che ha colpito i computer della sede romana dell`associazione e dell`uffico stampa nazionale. Ma come si manifesta il virus? Si ricevono nella propria cartella di posta elettronica e-mail in lingua straniera spedite da persone che ovviamente sono al corrente dell`indirizzo. Attenzione però ad aprire il file: c`è il rischio di infettare il computer che, a sua volta, spedirà il virus, sottoforma di documenti riservati, presenti nel nostro pc, a tutti gli indirizzi contenuti in posta elettronica. Gli effetti da Sircam – questo il nome del virus- sono immediati e drammatici: collasso totale del sistema operativo del computer.
Dunque come ci si deve comportare? Lo spiega il Codacons attraverso il suo vademecum. E allora: non aprite mai e-mail di dubbia provenienza, come pure quelli senza oggetto. Il divieto si estende anche a e-mail con messaggi in lingua straniera. È buona regola installare sul pc un buon antivirus, in grado di rilevare il file infetto e cancellarlo immediatamente.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox