fbpx
15 Novembre 2002

NO GLOBAL: CON LA STESSA EFFICACIA LA MAGISTRATURA INTERVENGA CONTRO MAFIA

    NO GLOBAL ARRESTATI: CON LA STESSA EFFICACIA LA MAGISTRATURA CALABRESE INTERVENGA CONTRO MAFIA, “NDRANGHETA“ E SACRA CORONA UNITA ADUSBEF E CODACONS CHIEDONO ALLE PROCURE DEL SUD DI PUNIRE ANCHE I REATI PIU? GRAVI RIMASTI TUTTORA IMPUNITI

    Adusbef e Codacons, stupiti per la grandiosità ? cresciuta da notizie di stampa immediate e complete ? dell?operazione della magistratura calabrese che ha portato all?arresto di 22 persone, legate al mondo dei no global, accusate di associazione sovversiva e reati connessi, lanciano un appello alla magistratura di quella regione e delle altre regioni meridionali.

    Con la stessa efficacia e solerzia con cui la Procura ha portato avanti l?operazione che ha condotto all?arresto dei no global per associazione sovversiva e reati contro lo Stato, per aver manifestato forse troppo rumorosamente contro la globalizzazione, la stessa intervenga contro mafia, ?ndrangheta? e sacra corona unita, queste sicuramente associazioni sovversive ramificate nel sud Italia, dalle ramificazioni ben più serie e pericolose per la collettività e lo Stato.

    Troppi reati commessi in questi anni da soggetti legati ai vai clan, sostengono le 2 associazioni, sono rimasti impuniti. Si tratta di reati e crimini ben più gravi di quelli ipotizzati contro i no global, che tuttavia non hanno ancora trovato un colpevole.

    Giusto punire i no global se pericolosi, ma non certo per sovversione dello Stato, sostengono Adusbef e Codacons, ma il lavoro e gli sforzi della magistratura del tutto il sud dovrebbe essere rivolto a debellare chi rappresenta, da anni, un pericolo certo, concreto, solo più nascosto.










    Codacons




    Adusbef




    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox