15 Novembre 2012

Niente acqua ai morosi: proteste

Niente acqua ai morosi: proteste

 

contatori idrici Ribera. e. m.) E i nodi sono venuti al pettine, nonostante il fermo e accorato appello del sindaco Pace a non privare i cittadini dell’ acqua potabile. In questi ultimi giorni sono aumentati i provvedimenti da parte di Girgenti Acque che ha già cominciato a sigillare i contatori delle abitazioni di quelle famiglie che non hanno pagato, nonostante i solleciti, il canone idrico o i consumi maggiorati. Diverse famiglie sono andate dal sindaco a chiedergli un intervento immediato anche perché hanno da qualche giorno le cisterne vuote e non sanno come bere, lavarsi o utilizzare i servizi igienici. Altri nuclei familiari, invece, sono andati presso gli uffici della società e hanno ottenuto una rateizzazione degli importi, hanno dovuto pagare circa 60 euro per il riallaccio del contatore e già ricevono l’ acqua. La situazione si presenta difficoltosa per i condomini quando il contatore è unico e per quelle famiglie che hanno la casa a Ribera, che vivono fuori per lavoro e che si troveranno senz’ acqua quando torneranno per le vacanze. Altri cittadini hanno annunciato che si rivolgeranno al Codacons per capire se l’ ente gestore del servizio ha facoltà di lasciare a secco le loro abitazioni. Girgenti Acque aveva, per la verità, annunciato da tempo che avrebbe tagliato l’ erogazione dell’ acqua potabile a quelle famiglie che sono morose e che non hanno risposto ai ripetuti solleciti della ditta. 15/11/2012.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox