21 Luglio 2007

Nessuna emergenza. Ci aspettano altre giornate bollenti, che però saranno quasi nella norma

BERTOLASO “Nessuna emergenza“ “Ci aspettano altre giornate bollenti, che però saranno quasi nella norma, perché la fine di luglio e i primi di agosto sono, statisticamente, i giorni più caldi dell`anno e la temperatura è di qualche grado sopra la media“, ha spiegato il numero uno della Protezione Civile che ha emanato una direttiva per far sì che siano attuate tutte le misure necessarie a prevenire eventuali situazioni di emergenza. In merito alle ondate di calore attese nei prossimi giorni, il dipartimento della Protezione Civile ha fornito la “disponibilità a dislocare autobotti dove servano e a spruzzare acqua laddove vi possono essere concentrazioni di persone a rischio. Tutte iniziative semplici – ha concluso Bertolaso – che servono però a ridurre al massimo quelli che possono essere i disagi“. Disagi che faranno aumentare i consumi elettrici, che ieri hanno fatto registrare un fabbisogno record di 56.520 megawatt, e le chiamate al pronto soccorso con il Codacons che chiede ai medici, se interpellati,. di andare a visitare gli anziani a rischio.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox