27 Gennaio 2012

Navi troppo vicine alla costa: esposto del Codacons in Procura

Navi troppo vicine alla costa: esposto del Codacons in Procura

La Procura di Civitavecchia ha ricevuto un esposto del Codacons che chiede sia accertato il comportamento delle autorità marittime in occasione dei passaggi ravvicinati alla costa delle navi da crociera. Analoghi esposti il Coordinamento li ha presentati nelle procure di Ancona, Bari, Cagliari, Catania, Trieste, Genova, Grosseto, Messina, Napoli, Olbia, Livorno, Palermo, Savona, Tempio Pausania. «L’ iniziativa – spiega un portavoce del Codacons – è nata in seguito al naufragio della Concordia all’ isola del Giglio e alle notizie della stampa per cui i passaggi ravvicinati sarebbero consuetudine da parte di diverse compagnie. Noi chiediamo che venga accertato quale sia il comportamento delle autorità marittime, come Guardia Costiera e Capitanerie di Porto, in tali circostanze e le eventuali responsabilità. Chiediamo quindi che vengano sequestrati i dati di passaggi delle navi che negli ultimi anni hanno attraversato le acque di località turistiche famose». RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this