7 Febbraio 2017

Naufragio Norman Atlantic: Codacons, violate norme sicurezza

    Naufragio Norman Atlantic: Codacons, violate norme sicurezza
    Depositata perizia sul relitto e gli impianti

    BARI
    (ANSA) – BARI, 7 FEB – La notte del naufragio della Norman Atlantic al largo delle coste albanesi, costato la vita a 11 degli oltre 500 passeggeri (18 ancora dispersi), l’impianto antincendio potrebbe essere stato attivato sul ponte sbagliato e alcuni impianti di emergenza sarebbe stati privi di alimentazione elettrica. Lo rendo noto il Codacons, che rappresenta alcune vittime, commentando la perizia sul relitto e sugli impianti di bordo disposta dal Tribunale di Bari nell’ambito dell’incidente probatorio e depositata nei giorni scorsi. Dalla relazione, dice il Codacons, emergono “inquietanti interrogativi mescolati a tristi conferme”. “Sorprendentemente breve, se non sospetto, – dicono – il pochissimo tempo trascorso tra l’allarme lanciato dal sistema antincendio ed il suo inarrestabile, improvviso e devastante progredire”. A causare l’incendio, fa sapere il Codacons, potrebbe essere stato “un sovraccarico sulla linea di alimentazione elettrica degli automezzi con celle frigorifere, i quali risultavano connessi in numero (troppo?) elevato alle prese di energia della nave”. Al ponte 4, dove è scoppiata la prima scintilla, ci sarebbero stati cioè “più automezzi che prese disponibili”. (segue).

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox