26 Ottobre 2012

Naufragio Giglio/ Codacons: Tribunale sconfessato da Tar su copie

Naufragio Giglio/ Codacons: Tribunale sconfessato da Tar su copie

        
        

Roma, 26 ott. (TMNews) – Sul caso del costo eccessivo a carico dei naufraghi per avere copia degli atti del procedimento sulla Costa Concordia, il Tar del Lazio da ragione al Codacons e sconfessa le tesi del Tribunale di Grosseto I giudici della I sezione del Tar (Pres. Calogero Piscitello, Rel. Roberto Politi) hanno infatti accolto il ricorso presentato dal Codacons contro Il Tribunale di Grosseto la Corte d’ Appello di Firenze Corte dei Conti della Toscana e Ministero della Giustizia, con cui si chiedeva di annullare l’ applicazione dei diritti di copia per ottenere su supporto informatico gli atti relativi al procedimento in corso a Grosseto sul naufragio della Costa Concordia. L’ associazione aveva denunciato l’ insostenibilità di tali costi a carico dei naufraghi, che finiva per impedire alle parti di far valere il proprio diritto di difesa, arrivando le copie degli atti a costare circa 30mila euro a naufrago. Il Tar del Lazio ha riconosciuto le tesi del Codacons scrivendo nell’ ordinanza emessa oggi: “che l’ insostenibilita’ dei costi preordinati al pagamento dei diritti di copia per ottenere i supporti informatici e’ suscettibile di reagire negativamente sulla pienezza della disponibilita’ del materiale probatorio e quindi sulla piena espansione del diritto di difesa in giudizio”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox