20 Dicembre 2006

NATALE: PANETTONI E PANDORI INDUSTRIALI ADDIO!

NATALE: PANETTONI E PANDORI INDUSTRIALI ADDIO! I CONSUMATORI PREFERISCONO SEMPRE PIU? PRODOTTI ARTIGIANALI CALA DEL 15% L?ACQUISTO DI PRODOTTI CONFEZIONATI NEI SUPERMERCATI, PEGGIO ANCORA NELLA PICCOLA DISTRIBUZIONE

DIMINUISCE ANCHE LA QUANTITA? DEGLI ACQUISTI DI PANDORI E PANETTONI








Una tendenza iniziata tre anni fa e che quest?anno ha raggiunto il suo apice: i consumatori italiani si stanno lentamente allontanando dai soliti panettoni e pandori confezionati, che in tutte le marche e in tutte le varianti troviamo nei supermercati e nei negozi alimentari.

?Si assiste ad una tendenza che porta i cittadini ad acquistare per queste festività un minor numero di pandori e panettoni puntando però su prodotti artigianali, rivolgendosi quindi a pasticcerie e negozi specializzati ? afferma il Codacons, che ha condotto una indagine a campione presso le famiglie delle principali città italiane ? In buona sostanza i consumatori preferiscono acquistare meno prodotti ma di qualità superiore, pur spendendo qualche euro in più?.

?Rispetto a tre anni fa la propensione ad acquistare pandori e panettoni nei supermercati è diminuita del 15% – prosegue l?associazione ? con punte del 30% per la piccola distribuzione, che risente dell?avvento dei centri commerciali. Al contrario le vendite degli stessi prodotti realizzati in pasticceria e in modo artigianale sono aumentate del 20%?.

?Gli italiani hanno sempre più voglia di qualità ? commenta Carlo Rienzi, Presidente Codacons ? e la scelta delle aziende di riempire gli scaffali con pandori e panettoni a basso prezzo già da metà ottobre non è stata premiata, creando un effetto ?saturazione? nei consumatori, che sembrano snobbare anche i nuovi prodotti a base di creme e iperfarciture e dalle forme più varie che ogni anno vengono lanciati sul mercato natalizio?.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this